contemporary stuff: La vita di Adele, di Abdellatif Kechiche

1010877_fr_la_vie_d_adele__chapitres_1___2_1378988006016Ho l’impressione di fare finta, di fare finta su tutto. A me manca qualcosa

Ma come faceva a resistere alla tentazione di non chiamarla Ramona Flowers? Una vita, o meglio alcuni anni, e i più divertenti, della vita di Adéle, che parte ragazzetta di liceo, tra sentiti omaggi alla letteratura francese e storielle da adò, e termina insegnante. Nel mezzo c’è il vortice, la scoperta dell’amore con dicevamo Ramona Flowers, i suoi capelli blu, i corpi intrecciati, gioie e lacrime e bla e poi ancora blu. Troppo si è parlato delle scene di lesbosesso, a proposito di questo film, e troppo poco delle qualità del film, tanto più che saranno poco più di 10 minuti su 3 ore. Mentre la forza sta nell’insieme, e nella composizione, nella scoperta dei sentimenti e nei sorrisi timidi dei due personaggi quando si conoscono. Molto più di amore che di sesso, con una miriade di piccoli particolari e gesti e atteggiamenti che punteggiano l’evoluzione delle relazioni tra persone, e il tentativo di far combaciare i caratteri così come i suddetti corpi. Appuntato anche che entrambe hanno delle tette enormi, e che Emma è più vecchia ma tappissima, Adéle è viva e piena e gnocca nei suoi occhi ingenui e il ciuffo che scappa sul viso, è viva e piange e soffia e soffre e perde liquidi organici vari ed eventuali in continuazione, e dorme e mangia e tutti i dettagli e particolari sono quelli che ricostruiscono una vita e respiro, justement.

<<< qui ci doveva stare un’altra immagine, ma visto che poteva essere solo o una vagina o uguale alla prima la salto . Immagina l’immagine. Blu>>>

A me hanno fatto morire i bambinetti della scuola materna alle prese con il dettato, il tipo che cerca di copiare e non riesce vince.

___

La Vie d’Adèle – Chapitres 1 & 2 (2013, Francia/Belgio/Spagna, 180 min)

Regia: Abdellatif Kechiche

Soggetto: Julie Maroh

Sceneggiatura: Abdellatif Kechiche, Ghalia Lacroix

Fotografia: Sofian El Fani

Interpreti principali: Adèle Exarchopoulos (Adèle), Léa Seydoux (Emma), Salim Kechiouche (Samir)

One thought on “contemporary stuff: La vita di Adele, di Abdellatif Kechiche

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...