And the Winner is… i risultati dei sondaggi 2017

and the winner isDopo aver snocciolato i nostri Top & Flop del 2017, andremo oggi ad esaminare gli esiti dei sondaggi fatti nell’anno appena concluso, alcuni dei quali si sono rivelati tra i post più letti e dibattuti del blog. I sondaggi del 2017, proposti in occasione dei compleanni (solo quelli a cifra tonda) delle più celebri personalità del mondo del cinema o in caso di particolari eventi, cinematografici e non (dalla notte degli Oscar al Natale), hanno raccolto circa 1.500 voti e sono diventati uno degli appuntamenti ricorrenti più graditi del nostro sito.

Ripercorriamoli, dunque, rivelando le vostre scelte e partendo da uno dei primi sondaggi usciti dalla nascita di questo sito.

LE PIU’ GRANDI STAR DEL CINEMA DI HOLLYWOOD

Le più grandi star maschili del cinema americano classico:

  1. Marlon Brando
  2. Charlie Chaplin
  3. James Stewart

Le più grandi star maschili del cinema americano moderno e contemporaneo:

  1. Jack Nicholson e Dustin Hoffman (a pari merito)
  2. Tom Hanks e Robert De Niro (a pari merito)
  3. Daniel Day Lewis

Le più grandi star femminili del cinema americano classico:

  1. Audrey Hepburn
  2. Marilyn Monroe
  3. Katharine Hepburn

Le più grandi star femminili del cinema americano moderno e contemporaneo:

  1. Meryl Streep
  2. Cate Blanchett
  3. Jane Fonda

and the winner is 2

SONDAGGI SUI REGISTI:

I migliori film di:

Ridley Scott

  1. Blade Runner (1982)
  2. Alien (1979)
  3. Il gladiatore (2000)

Fratelli Coen

  1. Il grande Lebowski (1998)
  2. Non è un paese per vecchi (2007)
  3. Fargo (1996)

and the winner is 3

SONDAGGI SUGLI ATTORI:

Le migliori interpretazioni di:

Jack Nicholson

  1. Jack Torrance in Shining, di Stanley Kubrick (1980)
  2. Randle Patrick McMurphy in Qualcuno volò sul nido del cuculo, di Miloš Forman (1975)
  3. Melvin Udall in Qualcosa è cambiato, di James L. Brooks (1997)

John Turturro

  1. Jesus Quintana ne Il grande Lebowski, dei fratelli Coen (1997)
  2. Primo Levi in La tregua, di Francesco Rosi (1997)
  3. Il protagonista di Barton Fink – È successo a Hollywood, dei fratelli Coen (1991)

Daniel Day-Lewis

  1. Daniel Plainview ne Il petroliere, di Paul Thomas Anderson (2007)
  2. Christy Brown ne Il mio piede sinistro, di Jim Sheridan (1989)
  3. Abraham Lincoln in Lincoln, di Steven Spielberg (2012)

Morgan Freeman

  1. Hoke Colburn in A spasso con Daisy, di Bruce Beresford (1989), Nelson Mandela in Invictus – L’invincibile, di Clint Eastwood (2009) e il detective William Somerset in Se7en, di David Fincher (1995) – a pari merito
  2. Ned Logan ne Gli spietati, di Clint Eastwood (1992) e Ellis Boyd ‘Red’ Redding in Le ali della libertà, di Frank Darabont (1994) – a pari merito
  3. Il saraceno Azeem in Robin Hood – Principe dei ladri, di Kevin Reynolds (1991)

Nicole Kidman

  1. Satine in Moulin Rouge!, di Baz Luhrmann (2001)
  2. Virginia Woolf in The Hours, di Stephen Daldry (2002)
  3. Alice Harford in Eyes Wide Shut, di Stanley Kubrick (1999) e Grace Stewart in The Others, di Alejandro Amenábar (2001) – a pari merito

Dustin Hoffman

  1. Benjamin “Ben” Braddock ne Il laureato, di Mike Nichols (1967)
  2. Alfredo Sbisà in Alfredo, Alfredo, di Pietro Germi (1972) e Raymond Babbitt in Rain Man – L’uomo della pioggia, di Barry Levinson (1988) – a pari merito
  3. Thomas Babington Levy detto “Babe” ne Il maratoneta, di John Schlesinger (1976), Michael Dorsey/Dorothy Michaels in Tootsie, di Sydney Pollack (1982) e Ted Kramer in Kramer contro Kramer, di Robert Benton (1979) – a pari merito

Julia Roberts

  1. Vivian Ward in Pretty Woman, di Garry Marshall (1990)
  2. La protagonista di Erin Brockovich – Forte come la verità, di Steven Soderbergh (2000)
  3. Anna Scott in Notting Hill, di Roger Michell (1999)

Steve Buscemi

  1. Mr Pink in Le iene, di Quentin Tarantino (1992) e Carl Showalter in Fargo, dei fratelli Coen (1996) – a pari merito
  2. Theodore Donald Kerabatsos, detto “Donny” ne Il grande Lebowski, dei fratelli Coen (1998)
  3. Il portinaio Chet in Barton Fink – È successo a Hollywood, dei fratelli Coen (1991), Rockhound in Armageddon – Giudizio finale, di Michael Bay (1998) e Nick Reve in Si gira a Manhattan, di Tom DiCillo (1995) – a pari merito

Anthony Hopkins

  1. Hannibal Lecter ne Il silenzio degli innocenti, di Jonathan Demme (1991), in Hannibal, di Ridley Scott (2001), e in Red Dragon, di Brett Ratner (2002)
  2. James Stevens in Quel che resta del giorno, di James Ivory (1993)
  3. Henry Wilcox in Casa Howard, di James Ivory (1992)

Arnold Schwarzenegger

I suoi film più tamarri:

  1. Commando, di Mark L. Lester (1985) e I mercenari 2, di Simon West (2012) – a pari merito
  2. Terminator, di James Cameron (1984) e Codice Magnum, di John Irvin (1986) – a pari merito

I suoi film più simpatici:

  1. I gemelli, di Ivan Reitman (1988)
  2. Un poliziotto alle elementari, di Ivan Reitman (1990)

and the winner is 4

ALTRI SONDAGGI:

I migliori film di Star Wars:

  1. Ep. V – L’Impero colpisce ancora (1980)
  2. Guerre stellari, Ep. IV – Una nuova speranza (1977) e Rogue One: A Star Wars Story (2016) – a pari merito
  3. Ep. VI – Il ritorno dello Jedi (1983)

I migliori film natalizi:

  1. Una poltrona per due, di John Landis (1983)
  2. Mamma, ho perso l’aereo (1990) e Mamma, ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York (1992) di Chris Columbus, Nightmare Before Christmas, di Tim Burton (1993) – a pari merito
  3. La vita è meravigliosa, di Frank Capra (1946) e Gremlins, di Joe Dante (1984) – a pari merito

E per finire, ricordiamo il sondaggio-pronostico sui Premi Oscar 2017, organizzato lo scorso febbraio e nel quale avete azzeccato ben 11 premi sulle 15 categorie proposte. Non mancheremo di riproporlo, tra qualche settimana, in occasione della notte degli Oscar 2018.

***

Da questa pagina sono raggiungibili i singoli sondaggi per eventuali approfondimenti.

Dati aggiornati al 5 gennaio 2018.

5 pensieri riguardo “And the Winner is… i risultati dei sondaggi 2017

  1. Ah ecco, mi stavo chiedendo infatti che fine avessero fatto i sondaggi, a cui ho partecipato spesso quest’anno, diciamo che al 50% le mie risposte hanno “vinto” e per questo sono contento 😉

    1. beh sì, non potevamo non dare un feedback sui sondaggi, visto che hanno avuto tutta questa partecipazione…
      diciamo che i sondaggi sono il momento di democrazia del nostro sito, dove più che le nostre opinioni contano quelle dei lettori e di chi partecipa in generale…
      ciao Pietro!

    1. Una poltrona per due è stato votatissimo!
      ha vinto per distacco e per manifesta superiorità…
      grazie a te per aver partecipato sempre puntualmente, e soprattutto per averci fatto sapere i tuoi voti nei commenti, così da far nascere un dibattito…
      di solito il voto è segreto, ma in questi casi è gradita anche l’esternazione 😉

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.