i top & flop del trimestre (termometro delle sale gennaio/marzo 2018)

freccia_crescita_1Prosegue la nostra iniziativa del #termometrodellesale, con cui mostriamo in forma grafica il consenso del pubblico e della critica per i film usciti recentemente al cinema. Questa volta ci occupiamo dei film che abbiamo visto da gennaio a marzo (25, in buona parte recensiti sul blog) dai quali abbiamo estrapolato i top 5 e i flop 5 del trimestre.

Riepiloghiamo il funzionamento del nostro #termometrodellesale: i voti sono tratti da sei dei principali siti di cinema italiani e internazionali (IMDb, Rotten Tomatoes, Metacritic, MyMovies, ComingSoon, NientePopcorn) e riproporzionati in 100esimi per creare una scala confrontabile e calcolare un voto medio (e si sa che, generalmente, le medie non mentono, soprattutto quando sono medie delle medie, come in questo caso).

Ecco dunque i Top & Flop del primo trimestre 2018 secondo il nostro #termometrodellesale:

top termometro

Visages, Villages (voto medio 86,2/100)

Chiamami col tuo nome (voto medio 85,7/100)

Coco (voto medio 84,7/100)

Il filo nascosto (voto medio 83,7/100)

Tre manifesti a Ebbing, Missouri (voto medio 83,3/100)

flop termometro

Ore 15:17 – Attacco al treno (voto medio 47,8/100)

Suburbicon (voto medio 52,7/100)

Downsizing (voto medio 58,0/100)

Quello che non so di lei (voto medio 58,8/100)

Maria Maddalena (voto medio 59,3/100)

Ed ecco i dettagli dei voti di ciascun film, inclusi quelli classificatisi nella terra di mezzo, tra i top e i flop.
[Dati aggiornati al 4 aprile]

Diapositiva1Diapositiva2Diapositiva3Diapositiva4Diapositiva5Diapositiva6Diapositiva7Diapositiva8Diapositiva9Diapositiva10Diapositiva11Diapositiva12Diapositiva13

8 pensieri riguardo “i top & flop del trimestre (termometro delle sale gennaio/marzo 2018)

    1. devo dire che Suburbicon a me non è dispiaciuto, anzi…
      ma non sono confortato dalla maggioranza del pubblico e/o della critica…
      confermo invece il cattivo giudizio sul film di Eastwood, che si è classificato ultimo (ma, c’è da dire, perché non abbiamo preso in considerazione film ben peggiori di quello) 😀

      1. Se non erro e mi confondo con un altro blog avevo letto una tua recensione su quello di Eastwood. Ricordo che prima volevo andare a vederlo ma ho cambiato idea dopo averla letta 🙂

  1. Io ho visto il “primo tra i peggiori” secondo il Termometro, Maria Maddalena di Garth Davis. Non è così male, Rooney Mara è molto brava (Joaquim Phoenix invece molto meno efficace col suo Cristo in trance con la pashmina)

    1. io quello non l’ho visto, ma in compenso ho visto l’ultimo tra i peggiori, ossia il peggiore dei peggiori, quello di Eastwood…
      c’è da dire che Maria Maddalena non ha preso la sufficienza davvero per pochissimo (59,3/100)…
      e che ci siamo tenuti lontani da film ben peggiori, che avrebbero fatto slittare in alto la graduatoria… per cui anche quello di Eastwood è soltanto il peggiore dei peggiori tra quelli che abbiamo visto, al netto delle schifezze da cui ci siamo tenuti alla larga 😀 😀

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.