Top 20 fantascienza

fanta 1Dopo il successo della nostra classifica dei migliori film western della storia del cinema (secondo noi, ovviamente), che chi vuole può ripercorrere partendo da qui, ecco una nuova top 20, che affronterà un genere su cui i consensi sono sicuramente meno netti e su cui anzi ci si tende a dividere profondamente: la fantascienza. Proprio a causa di queste divisioni che accompagnano i cinefili in ambito fantascientifico, abbiamo deciso questa volta di formulare una classifica assolutamente democratica, ottenuta dall’incrocio delle top 20 personali dei cinque autori del blog, tramite un sistema di punti assegnati a ciascun film.

A parte il principio “democratico”, non ci sono altre regole di cui rendere conto, se non quella per cui sono stati esclusi dalla classifica i cinecomic (che magari saranno oggetto in futuro di una top 20 ad hoc, chissà) mentre si potranno trovare alcuni film in cui la componente fantascientifica non è prevalente (ma è comunque presente) rispetto a quella fantasy o a quella distopica (restano dunque escluse le pellicole di puro fantasy o puramente distopiche).

Non è infatti semplice, per certe opere, affermare se in esse prevalga la componente fantascientifica o quella fantastica (o, ancora, quella distopica). Di sicuro, però, si può rilevare quando esse coesistono.

Per mettere qualche punto fermo sulla questione, chi vuole può approfondire leggendo questa breve (ma esauriente) storia della fantascienza, altrimenti non resta che iniziare con le prime tre posizioni della top 20!

start

 

14 pensieri riguardo “Top 20 fantascienza

    1. grazie per la segnalazione, che va ad arricchire i riferimenti ai viaggi sulla Luna pre-Verne…
      non conoscevo l’opera, quindi non so se può essere ritenuta proto-fantascientifica (come ad esempio quella di Poe) o se sta nell’ambito del fantastico…
      sta di fatto che l’ossessione dell’uomo per raggiungere il nostro bel satellite è ben radicata nel tempo e nella letteratura…
      ciao!

  1. È l’Orlando furioso. Astolfo che è uno scudiero di Orlando va sulla luna, dove si accumula tutto quello che si perde sulla terra, a recuperare il senno del paladino, impazzito per amore. La descrizione della luna come un altro pianeta simile alla terra, ma diverso, fa molto fantascienza. Il resto, e c’è molto altro nel poema, compreso l’ippogrifo, è più fantasy. Amo la letteratura italiana quanto il cinema.
    Ciao! 😊

    1. Bene, a parte la figuraccia da ignorante 😉 devo ammettere che non ho mai letto per intero l’Orlando furioso (e che l’ho studiato solo sommariamente a scuola). Sono molto più ferrato sulla letteratura moderna (e un po’ su quella contemporanea) per cui, dopo averti ringraziato per la segnalazione, ti ringrazio anche per la preziosa integrazione! 😀

  2. Che dire, in attesa di una gustosa classifica (il genere mi attizza molto più del western), già un’introduzione meravigliosa!!!!
    Che genialata che è Flatland! Aggiungerei alla lista delle pietre miliari immancabili Il Mondo Nuovo di Huxley, un libro che quasi sfida il lettore a prendere una posizione, fenomenale!
    Proprio il mese scorso invece ho finito di leggere Neuromancer, il romanzo “padre” del cyberpunk…ctanta stima, anche se non ci ho quasi capito un cazzo, lo ammetto ^^” xD

    detto ciò, non vedo l’ora di cominciare la vostra avventura, troppo curioso!
    Kalos

    1. ahahah, complimenti per la franchezza, non è da tutti 😉 😀
      anche noi non vediamo l’ora di iniziare (cioè, la classifica la sappiamo già, intendo iniziare a scrivere le recensioni-motivazioni sul perché quei film sono in classifica)…
      i due libri di cui hai parlato sono due pietre miliari, e ti ringrazio per averli citati, dato che nella mia storia “breve” della fantascienza non potevo dilungarmi più di tanto, in quanto tale… alla prossima allora, stay tuned!

  3. Odio il genere XD
    Davvero, a parte rari casi, mai amata la fantascienza 🙂
    Però ho apprezzato questa introduzione. E comunque viva sempre Poe, mio autore preferito, che ha davvero anticipato tantissimi generi.
    Dai, comunque ora son curioso^^

    Moz-

    1. Poe era un grande e il suo L’incomparabile avventura di un certo Hans Pfaall è davvero un bel racconto (uno dei più lunghi se non ricordo male) che mi ero gustato a fondo quando avevo letto le sue opere…
      resta uno dei pochi suoi scritti proto-fantascientifici perché era più dedito al mystery e all’horror, come noto…
      vabbè, per il resto speriamo di farti conoscere qualche pellicola che possa portarti a rivalutare la fantascienza 😉
      un saluto!

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.