i dieci film più attesi nelle sale nel mese di febbraio

Ci siamo lasciati lo scorso Natale con i film più attesi in uscita nelle sale fino alla fine di gennaio. Nel ricordare che a partire da oggi troverete nei cinema pellicole di primo piano come Green Book (candidato come miglior film agli Oscar e vincitore del Golden Globe come miglior film commedia o musicale e del Darryl F. Zanuck Award al miglior film ai prestigiosi Producers Guild of America Awards) e Il primo re, andiamo a vedere quali sono i titoli più attesi in uscita nelle sale nel mese di febbraio.

___

*** dal 4 febbraio ***

Dopo il folgorante esordio de Il figlio di Saul, torna Laszlo Nemes con Tramonto, film che ha ottenuto ottime recensioni all’ultimo Festival del cinema di Venezia, ove si è aggiudicato il premio della stampa FIPRESCI. L’ambientazione, questa volta, si sposta nella Budapest del primo conflitto mondiale.

___

*** dal 7 febbraio ***

Il Corriere – The Mule, nuova fatica del sempreverde Clint Eastwood – ancora una volta nella doppia veste di regista e protagonista – vedrà il mitico Clint interpretare un quasi novantenne che diventa, suo malgrado, un corriere della droga per i cartelli messicani.

Impegno politico-sociale e responsabilità familiare sono i temi di Le nostre battaglie, interessante film che fotografa il mondo del lavoro di oggi ma anche quello dei rapporti umani. Presentato per la prima volta in Italia al Torino Film Festival, dopo essere stato proiettato alla Semaine de la Critique a Cannes.

___

*** dal 14 febbraio ***

Il nuovo film di fantascienza post-apocalittica di Robert Rodriguez, Alita: Angelo della battaglia, tratto dall’omonimo manga, promette grandi cose considerati i nomi coinvolti nel progetto: James Cameron alla sceneggiatura e un cast che comprende Rosa Salazar, Christoph Waltz, Jennifer Connelly, Mahershala Ali.

Verrà presentato in concorso a Berlino e subito dopo uscirà nelle sale nostrane La paranza dei bambini, opera di Claudio Giovannesi tratta dall’omonimo libro di Roberto Saviano, che ha collaborato alla stesura della sceneggiatura che racconta la storia di un gruppo di ragazzini del Rione Sanità di Napoli, inevitabilmente catturati nella spirale del crimine.

Imperdibile per definizione – come ogni film che è stato in grado di raggiungere uno dei maggiori riconoscimenti dell’Europa continentale – è Ognuno ha diritto ad amare – Touch Me Not, primo lungometraggio a soggetto di Adina Pintilie, con cui ha vinto l’Orso d’Oro all’ultimo Festival di Berlino.

___

*** dal 20 febbraio ***

Non ha bisogno di grandi presentazioni il documentario su Vivienne Westwood diretto da Lorna Tucker. Un po’ perché la fama del personaggio la precede, un po’ perché il titolo del film parla già da sé: Westwood: Punk, Icona, Attivista.

___

*** dal 21 febbraio ***

Altro film atteso in vista della notte degli Oscar è Copia originale (Can You Ever Forgive Me?), candidato a ben tre Academy Awards (per la miglior sceneggiatura non originale, per la miglior attrice protagonista a Melissa McCarthy e per il miglior attore non protagonista a Richard E. Grant). Il film racconta la vera storia di Lee Israel, scrittrice di biografie che ebbe grande successo negli anni Settanta e Ottanta.

Ha aperto il Torino Film Festival 2018 The Front Runner – Il vizio del potere, opera di di Jason Reitman che racconta la storia di Gary Hart, politico democratico, considerato favorito per la corsa alle elezioni presidenziali (nella tornata di fine anni Ottanta che portò alla Casa Bianca George Bush Senior), ma che deve dire addio ai sogni di gloria dopo essere stato accusato di portare avanti una relazione extraconiugale. Con Hugh Jackman, J.K. Simmons, Vera Farmiga.

___

*** dal 28 febbraio ***

E per finire un’altra pellicola italiana, in uscita per fine mese: si tratta di Domani è un altro giorno, di Simone Spada, che vede insieme due bravi attori del nostro cinema, Marco Giallini e Valerio Mastandrea.

___

Gli altri film in uscita:

*** dal 2 febbraio ***

Exitus – Il passaggio, di Alessandro Bencivenga, con Athina Cenci, Giuseppe Cederna

*** dal 4 febbraio ***

Mistero di un impiegato, di Fabio Del Greco, con Fabio Del Greco, Chiara Pavoni

*** dal 5 febbraio ***

La casa dei bambini, di Francesca Muci

*** dal 7 febbraio ***

A si biri, di Francesco Trudu, con Chiara Fanti, Francesco Porcu

10 giorni senza mamma, di Alessandro Genovesi, con Fabio De Luigi, Valentina Lodovini

Copperman, di Eros Puglielli, con Luca Argentero, Antonia Truppo

I nomi del signor Sulcic, di Elisabetta Sgarbi, con Lucka Pockaj, Elena Radonicich

Il professore cambia scuola, di Olivier Ayache-Vidal, con Denis Podalydès, Abdoulaye Diallo

Remi, di Antoine Blossier, con Maleaume Paquin, Daniel Auteuil, Virginie Ledoyen

*** dal 14 febbraio ***

Carta, di Dado Martino, con Dado Martino, Serena Bilanceri, Daniele Monacchella

Crucifixion – Il male è stato invocato, di Xavier Gens, con Sophie Cookson, Corneliu Ulici

Holmes and Watson, di Etan Cohen, con Will Ferrell, John C. Reilly

La vita in un attimo, di Dan Fogelman, con Oscar Isaac, Olivia Wilde, Olivia Cooke

Mamma + mamma, di Karole Di Tommaso, con Linda Caridi, Maria Roveran

Rex – Un cucciolo a palazzo, di Ben Stassen e Vincent Kesteloot

Un valzer tra gli scaffali, di Thomas Stuber, con Franz Rogowski, Sandra Hüller

Un’avventura, di Marco Danieli, con Michele Riondino, Laura Chiatti

*** dal 18 febbraio ***

Ex-Otago – Siamo come Genova, di Paolo Santamaria

*** dal 21 febbraio ***

L’ingrediente segreto, di Gjorce Stavreski, con Blagoj Veselinov, Anastas Tanovski

Modalità aereo, di Fausto Brizzi, con Pasquale Petrolo, Paolo Ruffini, Violante Placido

Parlami di te, di Hervé Mimran, con Fabrice Luchini, Leïla Bekhti, Rebecca Marder

Quello che veramente importa, di Paco Arango, con Camilla Luddington, Oliver Jackson-Cohen

The Lego Movie 2: Una nuova avventura, di Mike Mitchell

Un uomo tranquillo, di Hans Petter Moland, con Liam Neeson, Tom Bateman, Laura Dern

*** dal 28 febbraio ***

Ancora auguri per la tua morte, di Christopher Landon, con Jessica Rothe, Israel Broussard

C’era una volta il Principe Azzurro, di Ross Venokur

Croce e delizia, di Simone Godano, con Alessandro Gassman, Jasmine Trinca, Fabrizio Bentivoglio

Dragon Ball Super: Broly, di Tatsuya Nagamine

Il miglior regalo, di Juan Manuel Cotelo con Carlos Aguillo, Carlos Chamarro

I villeggianti, di Valeria Bruni Tedeschi, con Valeria Bruni Tedeschi, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio

The Vanishing – Il mistero del faro, di Kristoffer Nyholm, con Peter Mullan, Gerard Butler

We the Animals, di Jeremiah Zagar, con Raúl Castillo, Sheila Vand, Evan Rosado

11 pensieri riguardo “i dieci film più attesi nelle sale nel mese di febbraio

  1. Alita è di Robert Rodriguez? Sapevo solo di Cameron come produttore… interessante! Chissà che delirio ne sarà venuto fuori! Quell’uomo è capace di grandi alti e di grandissimi bassi (Rodriguez, naturalmente; per me Cameron è capace soltanto di grandissimi alti!)!

    Grazie del post! :–)

Rispondi a Redazione Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.