Matt Damon in dieci ruoli memorabili

Compie oggi cinquant’anni Matthew Paige Damon, meglio noto come Matt, attore statunitense nato a Cambridge, Massachusetts, l’8 ottobre 1970. Oltre ad essere un apprezzato interprete, uno dei volti più celebri del cinema americano degli ultimi decenni, Matt Damon è anche sceneggiatore: ha collaborato a tre script per altrettanti film di Gus Van Sant e per uno di essi, scritto insieme all’amico d’infanzia e collega Ben Affleck, quello di Will Hunting – Genio ribelle, si è aggiudicato l’Oscar alla migliore sceneggiatura originale, riconoscimento che invece non ha mai ottenuto per le sue parti da attore.

In occasione di questa celebrazione abbiamo selezionato – con grande difficoltà visti i tanti film importanti a cui ha dato il suo contributo – dieci tra i suoi ruoli più celebri e celebrati, scelti tra le svariate decine di opere a cui ha preso parte.

***

Il protagonista di Will Hunting – Genio ribelle, di Gus Van Sant (1997)

***

James Francis Ryan in Salvate il soldato Ryan, di Steven Spielberg (1998)

***

Linus Caldwell in Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco (2001), Ocean’s Twelve (2004) e Ocean’s Thirteen (2007), di Steven Soderbergh

***

Jason Bourne in The Bourne Identity, di Doug Liman (2002), The Bourne Supremacy, di Paul Greengrass (2004) e The Bourne Ultimatum, di Paul Greengrass (2007)

***

Colin Sullivan in The Departed – Il bene e il male, di Martin Scorsese (2006)

***

François Pienaar in Invictus – L’invincibile, di Clint Eastwood (2009)

***

Il Dr. Mann di Interstellar, di Christopher Nolan (2014)

***

Mark Watney in Sopravvissuto – The Martian, di Ridley Scott (2015)

***

Gardner Lodge in Suburbicon, di George Clooney (2017)

***

Carroll Shelby in Le Mans ’66 – La grande sfida, di James Mangold (2019)

5 pensieri riguardo “Matt Damon in dieci ruoli memorabili

    1. Tra questi il mio preferito è Ocean’s Eleven, dove lui ha la parte del novellino imbranato Linus ed è divertentissimo. E sempre in tema di commedie lo strampalato Dogma. E un action bizzarro come The Great Wall, con i mostri che attaccano la grande muraglia… Ne ha fatte di cose strambe il nostro Matt! Grazie per averlo ricordato!

  1. Io a Matt Damon voglio un po’ di bene, ha fatto tanti bei film alla fine, già giovanissimo ne Il talento di Mr. Ripley, amato molto più di Good Will Hunting. Quello di cui non posso fare a meno è pensare a Team America: World Police ogni volta che lo vedo.

  2. Nonostante la quasi sempre invariabile monoespressività, per me ha dato vita a personaggi importanti nel migliore dei modi a partire dalla saga di Ocean arrivando a quella di Bourne. Io l’ho apprezzato molto anche in Gerry, sempre di Gus Van Sant (ha scritto anche qui la sceneggiatura, anche se non da solo).

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.