Al cinema & Speciale Oscar 2018: The Post, di Steven Spielberg

The-PostUtilizzando due termini ormai d’uso comune nel linguaggio cinematografico e televisivo, The Post può essere considerato uno spin off del Nixon di Oliver Stone e un prequel di Tutti gli uomini del presidente di Alan J. Pakula. La vicenda narrata all’interno del trentunesimo lungometraggio di Steven Spielberg (considerando soltanto quelli usciti per il grande schermo) è difatti inquadrata cronologicamente all’interno del primo mandato della presidenza di Richard Nixon ed è prodromica allo scoppio dello scandalo che porterà alle dimissioni di quest’ultimo per evitare l’impeachment, l’affaire Watergate, oggetto del film di Pakula e che viene citato nel finale della pellicola con una scelta stilistica che richiama quelle analoghe delle serie tv.

Continua a leggere “Al cinema & Speciale Oscar 2018: The Post, di Steven Spielberg”

i nostri sondaggi: Totò 120 – Vota le migliori battute del “principe della risata”

TotÃIl 15 febbraio del 1898, esattamente 120 anni fa, nasceva, in quel di Napoli, Antonio Griffo Focas Flavio Ducas Comneno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio, altezza imperiale, conte palatino, cavaliere del Sacro Romano Impero, esarca di Ravenna, duca di Macedonia e di Illiria, principe di Costantinopoli, di Cilicia, di Tessaglia, di Ponte di Moldavia, di Dardania, del Peloponneso, conte di Cipro e di Epiro, conte e duca di Drivasto e Durazzo, noto, più semplicemente, come TotòContinua a leggere “i nostri sondaggi: Totò 120 – Vota le migliori battute del “principe della risata””

Al cinema & Speciale Oscar 2018: L’ora più buia, di Joe Wright

churchill 1Quello che si è appena concluso verrà ricordato come l’anno dei film sull’evacuazione di Dunkerque, episodio bellico apparentemente secondario nell’economia del secondo conflitto mondiale (non di certo per gli inglesi) che è stato rispolverato da ben due pellicole uscite nel 2017, che insieme hanno raccolto quattordici nomination agli Oscar, tra cui – per entrambe – quella a miglior film. Se quella di Christopher Nolan, uscita in Italia la scorsa estate, si concentrava sulle fasi realizzative dell’Operazione Dynamo, che portò al salvataggio di circa trecentomila soldati intrappolati nella sacca di Dunkerque (o Dunkirk per utilizzare il nome inglese della cittadina, che ha dato il titolo al film), Darkest Hour parla (anche) di quello stesso avvenimento inquadrandolo invece nel contesto del primo mese del premierato di Winston Churchill, succeduto a Neville Chamberlain sulla poltrona di primo ministro britannico proprio nel peggiore dei momenti, quello dell’avanzata inarrestabile delle forze di Hitler nell’Europa occidentale, che sembrava si dovesse trasformare, da un momento all’altro, nell’invasione della Gran Bretagna.  Continua a leggere “Al cinema & Speciale Oscar 2018: L’ora più buia, di Joe Wright”

Mondi lontani. Il cinema di fantascienza di ieri e di oggi. Intervista a Gian Filippo Pizzo

pizzoLa fantascienza è uno dei generi cinematografici più apprezzati dal grande pubblico, ma anche e soprattutto dai cinefili (compresi i più esigenti), attratti dalla sua capacità, dimostrata soprattutto negli ultimi cinquant’anni, di intrecciarsi con tematiche filosofico-sociologiche e di assumere un piglio fortemente autoriale. Oggi abbiamo il piacere di presentarvi l’intervista che ci ha concesso un vero esperto della materia, lo scrittore Gian Filippo Pizzo, che nella sua lunga carriera si è occupato di narrativa e saggistica di fantascienza.

Palermitano, classe 1951, Gian Filippo Pizzo ha scritto recensioni, articoli e saggi su quotidiani, riviste e pubblicazioni specializzate (tra cui Robot, Asimov-Rivista di fantascienza, nonché la celebre collana Urania della Mondadori, la più longeva in Italia per quanto riguarda il genere fantascientifico). Per i suoi scritti, si è aggiudicato vari riconoscimenti, tra cui il Premio per la promozione della fantascienza della World SF Italia nel 1995 e il Premio Italia per la saggistica di fantascienza nel 1997, nel 2002, nel 2012 e nel 2015, oltre al Premio Vegetti per la saggistica di fantascienza nel 2013.  Continua a leggere “Mondi lontani. Il cinema di fantascienza di ieri e di oggi. Intervista a Gian Filippo Pizzo”

Speciale Oscar 2018: Scappa – Get Out, di Jordan Peele

scappa get out 1Manca un mese esatto alla notte degli Oscar ed è ora di rispolverare o vedere le pellicole che ne saranno protagoniste, la maggior parte delle quali uscite al cinema in questi giorni o che usciranno nelle prossime settimane. Abbiamo deciso di passare in rassegna, in questo Speciale Oscar 2018, le opere candidate come miglior film e come miglior film straniero; dunque, se vogliamo, quelle più importanti nella loro interezza. Qualcuna di esse (poche a dir la verità) sono uscite in Italia già l’anno scorso. E di alcune abbiamo già parlato:

Continua a leggere “Speciale Oscar 2018: Scappa – Get Out, di Jordan Peele”

Speciale Russia (Confronti): tre film sulla battaglia di Stalingrado (a 75 anni dalla sua conclusione)

stalingrad pic 2Prosegue il nostro Speciale dedicato alla Madre Russia, e devo dire che sta portando anche una discreta fortuna, visto che una settimana dopo che lo abbiamo cominciato l’Italia non si è qualificata per il mondiale che si terrà a giugno proprio da quelle parti. Ad ogni modo, in questi giorni ricorrono alcuni importanti anniversari legati al Paese che fu degli zar, due dei quali riguardano uno dei più grandi registi sovietici (forse il più grande in assoluto): Sergej Michajlovič Ėjzenštejn. Il 22 gennaio, infatti, si sono celebrati i 120 anni dalla nascita del Maestro di Riga (attuale capitale della Lettonia, ma al tempo facente parte dell’Impero zarista), mentre l’11 febbraio ricorreranno i 70 anni dalla sua scomparsa, essendo egli morto pochi giorni dopo il suo cinquantesimo compleanno. Ma soprattutto, oggi si celebrano i 75 anni dalla fine della battaglia di Stalingrado, uno degli avvenimenti bellici più importanti della Storia del Novecento.  Continua a leggere “Speciale Russia (Confronti): tre film sulla battaglia di Stalingrado (a 75 anni dalla sua conclusione)”

Tabella di marcia per la notte degli Oscar

oscars 2018E’ da ieri pomeriggio che fioccano le liste delle nomination agli Oscar, per cui, piuttosto che aggiungere l’ennesima, abbiamo pensato di rielaborare i consueti elenchi stilati per tipo di premio in modo da mostrare, invece, i singoli film in ordine decrescente di numero di nomination ricevute, così da rendere più facile la conta di quante pellicole, a meno di un mese e mezzo dalla notte degli Oscar, abbiamo già visto e quante invece ne dobbiamo ancora vedere.

Continua a leggere “Tabella di marcia per la notte degli Oscar”

In ricordo di Jeanne Moreau

jeanne moreauAvrebbe compiuto oggi novant’anni Jeanne Moreau, l’attrice francese scomparsa lo scorso luglio. Tra le più celebri interpreti del cinema d’oltralpe, la Moreau è stata un’icona degli anni Cinquanta e Sessanta, lavorando con registi come Truffaut, Godard, Louis Malle (che la scoprì), Antonioni, Roger Vadim, Joseph Losey, Orson Welles. Tra le sue interpretazioni più celebri, quelle in Ascensore per il patibolo, Gli amanti, La notte (dove recitò al fianco di Marcello Mastroianni) e, soprattutto, Jules e Jim, con il personaggio di Catherine, simbolo della ribellione e dell’emancipazione femminile, due temi importanti della Nouvelle Vague. Continua a leggere “In ricordo di Jeanne Moreau”

Un anno con L’ultimo Spettacolo – con i 10 post più letti (e i 10 meno letti)

compleblog 1È passato un anno da quando abbiamo deciso di aprire questo blog e pubblicato il primo post, la recensione di The Founder, il biopic sull’uomo che ha trasformato una hamburgheria sconosciuta di nome McDonald in un impero economico. È passato un anno da quando quattro appassionati di cinema (Marco, Mattia, Paolo e Vincenzo) che già da anni scrivevano recensioni sul sito NientePopcorn.it hanno deciso di provare a “mettersi in proprio” creando questa sorta di spin off del sito che frequentavamo (e che tuttora frequentiamo), per provare ad allargare il raggio d’azione della nostra cinefilia: non solo recensioni, ma sondaggi, approfondimenti, speciali, classifiche, confronti e tutto ciò che uno strumento versatile come il blog può consentire.  Continua a leggere “Un anno con L’ultimo Spettacolo – con i 10 post più letti (e i 10 meno letti)”

i nostri sondaggi: i 70 anni di John Carpenter. Vota i suoi migliori film

carpenter 70Cominciamo in bellezza i sondaggi di questo 2018, dedicando il primo di quest’anno nientemeno che a John Carpenter! Il regista di Carthage, piccolo paesino dello Stato di New York, situato quasi al confine con il Canada, compie oggi settant’anni. Figlio di un insegnante di musica, Carpenter è noto non soltanto per essere uno dei più interessanti registi di film di genere degli anni Settanta e Ottanta, ma anche per il fatto di aver composto la colonna sonora di buona parte dei suoi lungometraggi, qualcosa di assolutamente inusuale nel cinema americano. Continua a leggere “i nostri sondaggi: i 70 anni di John Carpenter. Vota i suoi migliori film”