Cronache semiserie dal TS+FF 2019 (in forma di top ten cinematografico-gastronomica) – parte seconda

Seconda parte di questa top ten cinematografico-gastronomica che rendiconta la mia esperienza al Trieste Science+Fiction Festival 2019 (qui la prima parte, per chi se la fosse persa).

Prima di riprendere con le cinque posizioni mancanti, vale la pena spendere due parole sul festival di quest’anno.

Continua a leggere “Cronache semiserie dal TS+FF 2019 (in forma di top ten cinematografico-gastronomica) – parte seconda”

Cronache semiserie dal TS+FF 2019 (in forma di top ten cinematografico-gastronomica) – parte prima

Anche quest’anno mi sono concesso una toccata e fuga in quel di Trieste per il piccolo – ma degno di nota – Science+Fiction Festival. Ancora una volta la traversata west to the east (come in Easy Rider) dell’Italia settentrionale, rigorosamente in Frecciarossa. Da un capo all’altro della Pianura Padana, dalla provincia più occidentale del Nord Italia, quella di Torino, a quella più orientale.

Continua a leggere “Cronache semiserie dal TS+FF 2019 (in forma di top ten cinematografico-gastronomica) – parte prima”

Cronache semiserie dal TFF 2018, parte quarta: gli altri film e tutto il resto

Non di soli Powell & Pressburger si vive. E non di soli Powell & Pressburger si è nutrito il 36esimo Torino Film Festival, chiusosi lo scorso 1° dicembre con un totale presenze che ha registrato un leggerissimo calo rispetto alla scorsa edizione (62.500 vs. 63.000 circa). Insomma, stavolta il Festival ha tenuto botta, dopo il calo vistoso registrato l’anno scorso rispetto al 2016 (quando le presenze erano state 78.000). E in questi tempi in cui si parla di crisi del cinema, di Netflix acchiappatutto, ecc. ecc., la cosa è abbastanza confortante.

Continua a leggere “Cronache semiserie dal TFF 2018, parte quarta: gli altri film e tutto il resto”

Cronache semiserie dal TFF 2018, parte terza: i capolavori di Powell & Pressburger

I pochi che non hanno rinunciato a seguirmi (gli altri non li biasimo, beninteso) in questo percorso con cui ho viaggiato -con il nefasto espediente della classifica- nella filmografia di Michael Powell e Emeric Pressbuger, avranno forse notato il climax di questa terna di post.

La top 20. I migliori film. I capolavori.

E proprio con questi ultimi si completa questa disamina delle opere della coppia più celebre del cinema inglese, a cui il 36esimo Torino Film Festival ha dedicato una golosa retrospettiva.

Continua a leggere “Cronache semiserie dal TFF 2018, parte terza: i capolavori di Powell & Pressburger”

Cronache semiserie dal TFF 2018, parte seconda: i migliori film di Powell & Pressburger

Riprendiamo con la top-20 dei film di Powell & Pressburger, redatta in occasione della retrospettiva dedicata dal 36esimo Torino Film Festival alla coppia di autori più celebre del cinema inglese.

In quest’opera di Brex-in, Torino si è riscoperta fortemente british: per l’occasione nel capoluogo sabaudo è uscita allo scoperto un’insospettabilmente nutrita comunità inglese. E non mi riferisco a studenti in Erasmus, bensì alle comari alla Angela Lansbury. Quelle da tè delle cinque, per intenderci.

Continua a leggere “Cronache semiserie dal TFF 2018, parte seconda: i migliori film di Powell & Pressburger”

Cronache semiserie dal Torino Film Festival – con la top20 dei film di Powell & Pressburger

Prendersi una settimana di ferie per rinchiudersi nei cinema. Svegliarsi alle 7 anche il sabato e la domenica per vedere film. Insomma: quello che per un cinefilo è una medaglia da appuntarsi al petto e che per il resto dei comuni mortali è una manifestazione di squilibrio psichico.

Il Torino Film Festival è tornato ad essere british. Del resto la direttrice del festival, Emanuela Martini, è un’esperta di cinema inglese ed erano passati ben sei anni dall’ultima retrospettiva in salsa britannica, quella su Joseph Losey del 2012 (direttore del festival era Gianni Amelio, con la Martini suo braccio destro). Stavolta la “retro” è toccata a Powell & Pressburger (di seguito P&P), binomio di primo piano del cinema d’oltremanica e, in generale, degli anni Quaranta e Cinquanta.

Continua a leggere “Cronache semiserie dal Torino Film Festival – con la top20 dei film di Powell & Pressburger”

Il futuro del cinema? (la Masterclass di Douglas Trumbull al Trieste Science+Fiction Festival)

Della carriera di Douglas Trumbull ho già parlato diffusamente nel post contenente le mie cronache semiserie dal TS+FF. Una carriera che cominciò nel lontano 1964, l’anno della New York World’s Fair, per la quale Trumbull partecipò alla realizzazione di un cortometraggio, To the Moon and Beyond, proiettato in Cinerama sulla cupola di un planetario, la “Moon Dome”. Grazie a quel lavoro, Stanley Kubrick e Arthur C. Clarke -che avevano visto il documentario alla Fiera- ingaggiarono il ventitreenne Trumbull per fare da Supervisor agli effetti speciali di 2001: Odissea nello spazio. Ma la realizzazione di To the Moon and Beyond è anche un momento che racconta molto della filosofia di Trumbull, che fin da allora era interessato non soltanto alle potenzialità spettacolari che un’opera poteva esprimere, ma anche -e forse soprattutto- a far vivere un’esperienza audiovisiva quanto più immersiva, intensa e coinvolgente possibile allo spettatore.

Continua a leggere “Il futuro del cinema? (la Masterclass di Douglas Trumbull al Trieste Science+Fiction Festival)”

Cronache semiserie dal TS+FF, ovvero: da Torino a Trieste per Douglas Trumbull

ts+ff 1Giunto alla sua diciannovesima edizione, il Trieste Science+Fiction Festival ha tirato fuori dal cilindro uno di quei nomi il cui richiamo risulta semplicemente irresistibile per gli appassionati di fantascienza. Douglas Trumbull sarà forse sconosciuto ai più, ma è un’assoluta autorità nella materia. Nato a Los Angeles nel 1942, partecipa -poco più che ventenne- alla realizzazione dell’avveniristico To The Moon and Beyond, proiettato in Cinerama alla Fiera mondiale di New York. Si fa notare così da Stanley Kubrick, che gli chiede di prendere parte, quando aveva soltanto ventitré anni, alla realizzazione del film che avrebbe cambiato per sempre il mondo della fantascienza e del cinema in generale.

Continua a leggere “Cronache semiserie dal TS+FF, ovvero: da Torino a Trieste per Douglas Trumbull”

Cronache semiserie dal TFF, parte terza (gli “altri film”, ovvero: basta con De Palma)

tff 4Scopriamo subito le carte in tavola: in questo terzo (e ultimo) capitolo delle mie cronache dal TFF 2017 parlerò degli “altri film” visti al Torino Film Festival, esclusi quindi quelli di De Palma di cui ho già ampiamente disquisito nei due precedenti articoli (1, 2). Dunque sarà un post più breve dei precedenti, in cui mi ero dilungato oltremodo (anche a causa del numero di film da trattare, 15 ciascuno, contro i 6 di questo articolo).

Giusto per dare una succulenta anticipazione e decidere se farvi proseguire o meno nella lettura (o per indirizzarvi meglio nello scroll) i sei “altri film” sono:

Continua a leggere “Cronache semiserie dal TFF, parte terza (gli “altri film”, ovvero: basta con De Palma)”