Su Netflix: La ballata di Buster Scruggs, dei fratelli Coen

La_Ballata_di_Buster_ScruggsDove spira vento di western, trovate me. Se a dirigerlo sono i fratelli Coen, lancio il cappello in aria e lo faccio ballare a suon di revolver. Quindi, non per bullarmi con chi non ha Netflix ma io questo film l’ho visto appena lo hanno caricato a catalogo, con inesprimibile gioia nel cuore. Non starò a cantare le lodi di Joel e Ethan Coen perchè li amate anche voi; sì, punto tutto sul piatto a occhi chiusi, li amate tanto quanto li amo io, questa coppia di fantastici giocolieri sospesi tra i gusti del pubblico popcorn e le pulci della critica, in grado di accontentare tutti senza perdere un grammo di qualità. La loro scelta di saltare le sale per distribuire direttamente su piattaforma questo film a episodi ha fatto parecchio discutere, fin dall’anteprima al Festival di Venezia nella succulenta edizione di quest’anno. Lasciando all’opinione di ciascuno la spinosa questione generale (lo streaming sta distruggendo il cinema o lo sta semplicemente trasformando?), nello specifico il format adottato dai due registi per questo film si attaglia senza particolare rammarico alla visione casalinga.

Continua a leggere “Su Netflix: La ballata di Buster Scruggs, dei fratelli Coen”

Due anni di Netflix: 30 film che valgono il prezzo dell’abbonamento (la Top Ten)

top-10-netflixSi conclude questa selezione di 30 titoli tra i più apprezzabili del catalogo Netflix, siamo giunti ormai alla Top Ten. Il cerchio si stringe e finiamo inevitabilmente nel gotha del cinema universale, con una decina che – forse con un paio di eccezioni – si avvicina abbastanza a un ipotetico “canone”; non esiste oggettività nel cinema, è una chimera propugnata dalla critica, tuttavia statistiche alla mano questa rosa di vincitori esprime piuttosto bene la politica di Netflix quanto a compromesso tra arte e popolarità. Si tratta di dieci film che mantengono una certa equidistanza tra il cestone dei blockbuster e il bouquet dei cosiddetti “autoriali”. Continua a leggere “Due anni di Netflix: 30 film che valgono il prezzo dell’abbonamento (la Top Ten)”

Due anni di Netflix: 30 film che valgono il prezzo dell’abbonamento (20-11)

Netflix 2Continua la classifica dei 30 film che più ho amato su Netflix, iniziata con questo post in cui dettagliavo le posizioni dalla 30 alla 21. Come avevo scritto in premessa nel primo post, si tratta di trenta film di trenta registi differenti, per cui abbiamo già lasciato alle spalle alcuni “pezzi da novanta” come Tim Burton, Bernardo Bertolucci, Terrence Malick e Noah Baumbach. La prossima decina è ancor più sfacciatamente americana (8 su 10! Lo so, sono un patetito Hollywood-addicted) con una discreta preminenza della tonalità noir…

Continua a leggere “Due anni di Netflix: 30 film che valgono il prezzo dell’abbonamento (20-11)”

Due anni di Netflix: 30 film che valgono il prezzo dell’abbonamento (30-21)

binge-watching-2Netflix è ormai una presenza consolidata nel mercato dell’home video italiano, leader dello streaming legale a costi abbastanza contenuti e con un catalogo variegato, ormai sufficientemente vasto. Io sono uno degli entusiasti della prima ora, in quasi due anni ho visto 130 film e qualche serie-tv – di cui non sono un super appassionato – tra le quali posso citare le ottime Stranger Things, Marvel’s Jessica Jones, Una serie di sfortunati eventi, BoJack Horseman ed Expanse (più aggiungerei un gustoso rewatch di Friends). Ma io sono e resto un fanatico dei film, quindi è in base a questo settore che giudico questa piattaforma…

Continua a leggere “Due anni di Netflix: 30 film che valgono il prezzo dell’abbonamento (30-21)”