Al cinema: Visages, villages, di JR e Agnès Varda

locandinapg1Ci sono una vecchia hippie, vestita arlecchinata e con un curioso caschetto bicromato, e uno che sembra Samuel dei Subsonica, paglietta hipster + occhiali da sole a celare lo sguardo, che si incontrano. Insieme, creano  un malefico ircocervo, L’HIPPIESTER! No 😦 Elencano anzi dapprincipio luoghi e modi in cui NON si incontrarono. Lei è Agnès Varda (89 yo), matriarca della nouvelle vague (sul manuale di storia del cinema Rondolino diceva che è iniziato tutto con Cléo de 5 à 7); una che montava con Resnais, tirava di coca con Godard (ahaha, no non credo) di cui comunque era best friend, e non solo JLG ma anche un sacco d’altri. Lui non canta Discoteca labirinto ma è JR (34 yo), fotografo di strada franco-tunisino che monta ritratti formato gigantografia sui muri vuoti delle città. Continua a leggere “Al cinema: Visages, villages, di JR e Agnès Varda”