Speciale Oscar 2018: Una donna fantastica, di Sebastian Lelio

unamujerfIl nuovo cinema cileno, di cui Pablo Larraìn è certamente il portabandiera, è ancora nel pieno della sua fecondità creativa; lo dimostra la candidatura all’Oscar come miglior film straniero di quest’opera limpida e incisiva di Sebastian Lelio, autore decisamente in crescita, che racconta il dramma a fondo cieco di una donna. Marina ha appena perduto tragicamente il compagno in seguito a un aneurisma, ma non le viene concesso alcun tempo per elaborare il lutto, perchè il mondo le si stringe attorno, morbosamente curioso e malevolo, per indagare impietosamente sulla sua identità. Marina infatti non è nata donna ma lo è diventata (anzi, lo sta diventando) ed ha il volto dolce e determinato di Daniela Vega, prima attrice, cantante e modella transgender di successo nel mondo delle arti e dello spettacolo in Cile.

Continua a leggere “Speciale Oscar 2018: Una donna fantastica, di Sebastian Lelio”