Al cinema: Spider-man: Homecoming, di Jon Watts

spidermanhomecoming01Quando un filone si esaurisce arriva il tempo del riciclo, e quando si è già riciclato parrebbe saggio cambiare soggetto. Eppure anche un buon reboot di secondo grado può essere capace di scrollarsi di dosso ogni etichetta e lasciare il segno della propria personalità; del resto, chi avrebbe scommesso un centesimo sul Batman di Nolan dopo l’illustre precedente di Burton e quello molto più infelice di Schumacher? Ecco, lo Spider-man di Jon Watts ha avuto vita dura fin dal suo lancio sul mercato (che come è noto avviene ben prima della proiezione nelle sale) anche perché aveva sul solco non soltanto le tracce della ottima trilogia di Sam Raimi ma anche (e soprattutto, per affinità) quelle lasciate da Marc Webb, già tarato su una dimensione più teen col simpatico personaggio di Andrew Garfield.

Continue reading “Al cinema: Spider-man: Homecoming, di Jon Watts”

Al cinema: The Founder, di John Lee Hancock

the-founder3Già me lo vedo.

The Founder proiettato ai corsi di formazione delle multinazionali, ai master in business administration, ai convegni di agenti e rappresentanti di commercio.

Hollywood si è cimentata in più occasioni con il tema dell’American dream e in questo filone non poteva mancare un biopic su Ray Kroc, venditore porta a porta di frullatori che si trasforma nel titolare di un impero economico della ristorazione, la McDonald’s Corporation.

Continue reading “Al cinema: The Founder, di John Lee Hancock”