i sondaggi de L’ultimo Spettacolo: vota il miglior film di Paolo Sorrentino

Oggi compie cinquant’anni Paolo Sorrentino, nato a Napoli il 31 maggio 1970. Regista e sceneggiatore tra i più acclamati del cinema italiano contemporaneo, Sorrentino ha diretto finora otto lungometraggi (nove, se consideriamo i due Loro come opere distinte), facendo incetta di premi a livello non solo italiano, ma anche europeo e mondiale. I suoi film hanno infatti vinto un Oscar per il miglior film straniero, un Golden Globe per il miglior film straniero, un premio della Giuria al Festival di Cannes, quattro European Film Awards, un Premio BAFTA.

Per celebrare questo compleanno vi proponiamo un sondaggio attraverso il quale potrete votare quello che ritenete il miglior film di Paolo Sorrentino tra quelli girati sinora.

Continua a leggere “i sondaggi de L’ultimo Spettacolo: vota il miglior film di Paolo Sorrentino”

Al cinema: Loro 1 + Loro 2, di Paolo Sorrentino

loro 1Per quasi un’ora si assiste ad un’eruzione di soft-core in cui B. non si vede mai, ma se ne parla come di “lui”, perché questo è il film dei pronomi personali (“lui”, “loro”). Per quasi un’ora si vede uno Scamarcio che avrebbe potuto fare il pornodivo, oppure il magnaccia, tanto è convincente nella parte del reclutatore di mignotte pronte a garantirgli il grande salto, quello che lo porterà in Loro 2 ad avvicinare “lui”. Siamo dalle parti di Spring Breakers, giusto per capirci, con la differenza che a dirigere la baracca qui c’è un premio Oscar, che dunque può far qualificare la propria opera come film d’auteur. La sostanza è però poco diversa, con la location che si sposta dalla Florida alla Sardegna e con la dance music che prende il posto dell’hip hop.  Continua a leggere “Al cinema: Loro 1 + Loro 2, di Paolo Sorrentino”